NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

POLICY dei COOKIE

(Provvedimento del Garante dell'8 Maggio 2014 pubblicato in G.U. n. 126 il 3 giugno 2014)

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014)

Link: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884

Premessa normativa

I cookie sono file di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc..

Al fine di giungere a una corretta regolamentazione di tali dispositivi, è necessario distinguerli posto che non vi sono delle caratteristiche tecniche che li differenziano gli uni dagli altri proprio sulla base delle finalità perseguite da chi li utilizza. In tale direzione si è mosso, peraltro, lo stesso legislatore, che, in attuazione delle disposizioni contenute nella direttiva 2009/136/CE, ha ricondotto l'obbligo di acquisire il consenso preventivo e informato degli utenti all'installazione di cookie utilizzati per finalità diverse da quelle meramente tecniche (cfr. art. 1, comma 5, lett. a), del d. lgs. 28 maggio 2012, n. 69, che ha modificato l'art. 122 del Codice).

Al riguardo, e ai fini del presente provvedimento, si individuano pertanto due macro-categorie: cookie "tecnici" e cookie "di profilazione".

Cookie tecnici

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

Quale tipo di cookie usa questo sito?

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici e non persistenti:

1) Ccontatore visite (a singola sessione);

2) Accesso e navigazione in area riservata (per i soli utenti registrati);

Questo sito non utilizza cookie di “profilazione” e non sono presenti cookie di “terze parti”.

Disabilitazione dei cookie

Avvertenza: in relazione alla disattivazione da parte dell’utente di tutte le tipologie di cookie (tecnici compresi) si precisa che alcune funzionalità del sito potrebbero essere ridotte o non disponibili.

 

Mysterium Festival 2018

Mysterium Festival 2018 new 

L’I.I.S.S. “A. Pacinotti” di Taranto è il vincitore del premio Mysterium Festival 2018. La cerimonia di premiazione si è svolta domenica 1 aprile, nella Cattedrale di San Cataldo in Taranto, al termine del tradizionale Concerto di Pasqua, diretto dal Maestro Piero Romano, evento finale del Mysterium Festival 2018. L’iniziativa, come si sa, è promossa dall’Orchestra Magna Grecia d’intesa con la Curia Arcivescovile della diocesi e del Comune di Taranto. Come ogni anno la conclusione dell’evento è stata coronata dall’assegnazione del premio Mysterium Festival, dedicato a personalità del mondo culturale ed imprenditoriale impegnate nel sociale. Quest’anno, il Comitato Scientifico del Mysterium (presidente, dott. Donato Fusillo; direttore artistico, Maestro Piero Romano; prof.ssa Adriana Chirico) d’intesa con l’arcivescovo di Taranto, mons. Filippo Santoro, ha deciso di conferire il Premio Mysterium Festival 2018, all’I.I.S.S. “Pacinotti”, per il generoso progetto di solidarietà nei confronti dei più bisognosi, “Tesori… nei rifiuti. No allo spreco alimentare”. Per la prima volta è stata premiata una scuola; il premio è stato consegnato dall’Arcivescovo metropolita di Taranto, mons. Filippo Santoro, al dirigente dell’Istituto Vito Giuseppe Leopardo. Presente anche una rappresentanza degli studenti del progetto e dei docenti. Il premio consiste in un’opera scultorea realizzata per l’occasione dall’artista Giulio De Mitri, tra i principali protagonisti in Italia della Light Art. Il progetto “Tesori…nei rifiuti. No allo spreco alimentare” è stato coordinato dalla prof.ssa Mariateresa Mascellaro insieme ad un team di dieci docenti. Gli studenti due volte la settimana, in orario extracurricolare, si sono recati presso i supermercati che hanno siglato l’accordo con l’istituto, per raccogliere le derrate alimentari in scadenza. Gli alimenti sono stati portati alla Concattedrale dove, con l’Associazione “Amici di Manaus” hanno confezionato dei pacchi, da consegnare alle famiglie bisognose della città. Sono circa 50 gli studenti coinvolti e oltre 100 le famiglie aiutate. Con la premiazione si è valorizzato l’impegno della scuola in favore dei più bisognosi e il messaggio educativo rivolto ai giovani a difesa dell’ambiente.

 

Premio #IoCiTengo

premio

                                                2018 04 24 PHOTO 00000095

L'I.I.S.S. “A. Pacinotti” di Taranto si classifica tra le quattro scuole di Italia individuate come "Ambasciatori della Terra" in occasione della 48° Giornata Mondiale della Terra e nell'ambito del Festival “Educazione alla sostenibilità” ospitato al Villaggio per la Terra dal 23 al 24 aprile 2018 presso il galoppatoio di villa Borghese a Roma, organizzato dalla Earth Day Italia in collaborazione con il MIUR e il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Il riconoscimento e' stato assegnato dalla campionessa olimpica Valentina Vezzali testimonial della manifestazione. Earth Day (Giornata della Terra) è la più grande manifestazione ambientale del pianeta e coinvolge ogni anno fino ad un miliardo di persone in ben 192 Paesi del mondo. L’Istituto Pacinotti ha presentato il progetto “Tesori…nei rifiuti. No allo spreco alimentare” ed e' stato rappresentato dagli alunni Paolo Quinto e Stefano Sancesario della 3^C inf, Matteo Spada della 3^A inf. E Antonio Paolo Albano della 3^A Biotec, accompagnati dalle docenti Maria Teresa Mascellaro e Emilia Marino.

Pacinotti Polo Provinciale di riferimento per l'organizzazione di Hackathon

La città I ragazzi del Pacinotti di Taranto in questi ultimi mesi si sono distinti partecipando con merito a 7   “ Hack “,  maratone tematiche svoltesi in tutta Italia e organizzate dal Miur, il ministero dell’istruzione. Per partecipare ad un Hack occorre presentare un progetto e si è selezionati da una commissione che sceglie i migliori dodici su tutte le scuole italiane partecipanti. I nostri allievi sono stati selezionati ben sette volte  con altrettanti progetti, tanto da diventare  l’unica scuola in Italia con tante affermazioni. In queste maratone che si sono svolte in diverse città italiane, scelte di volta in volta dal Ministero dell’Istruzione, i nostri ragazzi hanno potuto confrontarsi con ragazzi di pari età su diverse tematiche dalla lotta allo spreco alimentare, al mantenimento della ricchezza della risorsa acqua, alla creazione di programmi informatici o alla realizzazione di un brano musicale, ed hanno sviluppato insieme ad altri studenti italiani progetti che porteranno in altre scuole istruendo da tutor i loro coetanei. A coronamento di questo impegno profuso dai docenti e dagli alunni del Pacinotti il Miur ha deciso di assegnare al nostro Istituto l’organizzazione di un Hack a carattere provinciale e nei prossimi giorni conosceremo quale sarà il tema. A conferma che il 2017 è stato un anno d’oro per il Pacinotti dobbiamo ricordare che la nostra scuola  classificandosi prima in due sezioni su quattro, in un concorso regionale, ha rappresentato la regione Puglia a “JOB&ORIENTA “ dal 30 novembre al 2 dicembre 2017, presso la Fiera di Verona, alla 28^ mostra nazionale dedicata all’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro.

8th WORLD WATER FORUM

La città di Taranto sarà presente a Perugia il  6 e 7 febbraio nell’ambito dell’ 8th WORLD WATER FORUM rappresentata da sei alunni del Dipartimento di Chimica dell’Istituto Pacinotti. Questa iniziativa promossa dal MIUR presso il centro UNESCO WWAP di Perugia è interamente dedicata ai giovani e al tema dell’Acqua, come elemento chiave dello sviluppo sostenibile, come previsto dagli obiettivi dell’Agenda Globale 2030.Gli alunni Samuele Ciraci, Angela D’Ippolito, Camilla Gentile, Marco Scielzi, Andrea Lourdes Spinosa e Gabriele Trenta, accompagnati dalla prof.ssa Erminia Corrado, già protagonisti lo scorso 26 settembre al WATER HACK di Milano, parteciperanno alla maratona di formazione dove 100 studenti, divisi in team e rappresentanti di 15 scuole italiane, con l’aiuto di mentori ed esperti, lavoreranno insieme con l’obiettivo di alimentare la discussione e rafforzare il punto di vista dei più giovani sulle tematiche della gestione delle risorse idriche in vista del forum mondiale.Per gli studenti sarà un’esperienza di grande valore perché avranno l’opportunità di apprendere nuovi strumenti di co-progettazione, di condividere la loro visione di società e di futuro lavorando in gruppi di lavoro eterogenei, sia per provenienza geografica che per indirizzo scolastico, di esporre al termine della due giorni le proprie idee e soluzioni dinanzi ad esperti ed esponenti della comunità scientifica.

Water Hack

                                                                        WaterHack

Gli studenti Samuele Ciraci( 3^A Biotecnologie), Angela D’Ippolito ( 4^ A Chimica), Camilla Gentile (3 ^A Chimica), Marco Scielzi ( 4^A Biotecnologie), Andrea Lourdes Spinosa ( 4^ A Biotecnologie) e Gabriele Trenta (3^ A Biotecnologia), accompagnati dalla prof.ssa Erminia Corrado hanno partecipato a Water Hack, il primo hackathon della scuola italiana interamente dedicato al tema dell’Acqua che si è tenuto a Milano il 27 e il 28 settembre 2017. Il nostro Istituto è stato selezionato insieme ad altri 12 Istituti Superiori di tutta Italia per partecipare a questa maratona scientifica indetta per il primo forum internazionale “Regole dell’acqua, regole per la vita”, nell’ambito delle manifestazioni per la presidenza italiana del G7. Il tema centrale della maratona WATER-HACK è stato l’acqua come elemento chiave per lo sviluppo sostenibile secondo gli obiettivi dell’Agenda Globale 2030.
Gli studenti sono stati invitati a progettare e creare modelli, soluzioni e prototipi nella gestione delle risorse idriche, rispondendo a tre grandi sfide di interesse globale ma con valenza (anche) locale: la gestione delle risorse idriche nelle aree urbane e rurali, l’implementazione di politiche sensibili alle questioni di genere in relazione al diritto all’acqua, infine il tema della cooperazione internazionale e dell’accesso all’acqua.

Convegno "Tesori nei rifiuti"

 

CONVEGNO "TESORI NEI....RIFIUTI"

Giovedì 19 ottobre 2017, alle ore 9,00 presso l’ Aula Magna dell’IISS “ A. Pacinotti” a Taranto ,in occasione della Giornata Nazionale dell’alimentazione, si svolgerà il Convegno  “ Tesori …nei rifiuti. No allo spreco alimentare”. Sarà un evento di formazione, di sensibilizzazione e promulgazione di un progetto innovativo sullo spreco alimentare che ha visto l’Istituto  protagonista  1 dicembre 2016 al Forum Internazionale della Barilla CFN presso l’Università Bocconi; il 9 maggio 2017 a MILANO fra tredici scuole a livello nazionale a HACK WASTE nell’ambito dell’evento SEED & CHIPS - THE FOOD INNOVATION SUMMIT; il 7 giugno 2017 a ROMA con un video spot sullo spreco alimentare ottenendo il 2° premio al concorso nazionale: FACCIAMO 17 GOAL – L’AGENDA 2030 PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE indetto dal MIUR – ASVIS – ONU; il 5-6 ottobre 2017 a SIENA dove scelto fra trenta scuole a livello nazionale a Millennials Food Hackathon, ha vinto il primo premio.

Il Convegno, moderato dal dottor Domenico Palmiotti, capo servizio della Gazzetta del Mezzogiorno di Taranto, vedrà come relatori: La dott.ssa Ludovica Principato, ricercatrice Barilla Center for Food and Nutrition Foundation che parlerà sugli sprechi alimentari riportando dati, impatti, cause, soluzioni; la prof.ssa Mariateresa Mascellaro, docente IISS “A. Pacinotti”, biologa-nutrizionista e referente del progetto “Tesori …nei rifiuti. No allo spreco alimentare” che esporrà come l’apprendimento curriculare diventa competenza se affiancato al servizio solidale; il dott. Matteo Guidi, co-founder Last Minute Market srl che dimostrerà come lo spreco alimentare non solo è problema etico, ma anche un problema ambientale e sociale; il dott. Michele Filippo Fontefrancesco, Research Fellow University of Gastronomic Sciences BRA (CN) - Durham University che delinierà com’è labile il confine tra risorsa e rifiuto.

CLICCA QUI PER SCARICARE LA BROCHURE DEL CONVEGNO E PER LEGGERE L'INTERO COMUNICATO STAMPA. Clicca qui per accedere alla pagina dedicata al progetto.

Calendario scolastico 2017 - 2018

Inizio lezioni:                  venerdì 15 settembre 2017 (anticipo martedì 12 settembre 2017 – 3 giorni)

Termine lezioni:             martedì 12 giugno 2018

Insediamento commissioni Esame di Stato: lunedì 18 giugno 2018

1^ prova scritta:                                             mercoledì 20 giugno 2018

Giorni di sospensione dell’attività didattica
Festività natalizie Festività pasquali Altre festività Festività deliberate dal C.d’I.

dal

23 Dicembre 2017

al

7 Gennaio 2018

dal

29 marzo 2018

al

3 aprile 2018

tutte le domeniche

30/10/2017(lunedì)

31/10/2017 (martedì)

1/11/2017 (mercoledì)

8/12/2017 (venerdì)

9/12/2017(sabato)

25/04/2018(mercoledì)

30/04/2018(lunedì)

1/05/2018 (martedì)

10/05/2018 (giovedì)

2/06/2018 (sabato)

12, 13 e 14 febbraio 2018

 (lunedì, martedì e mercoledì)

Concorso nazionale “Facciamo 17 goal. Trasformare il nostro mondo: agenda 2030 ONU”

HackWaste 

Ancora un successo nell'ambito delle attività relative al progetto “Tesori…nei rifiuti. No allo spreco alimentare” (Clicca qui per accedere alla pagina dedicata al progetto). Dopo la presentazione al 7° Forum Internazionale della Barilla CFN presso l’Università Bocconi di Milano e l'aggiudicazione del concorso MIUR “Piano Nazionale per la promozione dell’educazione alla salute, dell’educazione alimentare e ai corretti stili di vita”, i nostri studenti coordinati dalla prof. Mascellaro sono stati protagonisti del "HACK – WASTE “, il primo hackathon della scuola italiana sullo spreco alimentare, per il quale il nostro Istituto è stato selezionato con altri 14 Istituti superiori di tutta Italia. Ulteriore riconoscimento arriva dalla partecipazione al concorso nazionale “Facciamo 17 goal. Trasformare il nostro mondo: agenda 2030 ONU” dove il lavoro realizzato dagli studenti si è classificato al 2° posto. Mercoledì 7 giugno la cerimonia di premiazione che si svolgerà a Roma, nell’aula dei gruppi parlamentari a Palazzo Montecitorio.

Concorso ANPI

Concorso ANPI  “Antifascismo e Resistenza a Taranto e provincia”

Martedì 30 maggio p.v., alle ore 10.00, nell'Aula Magna del Polo Jonico dell'Università degli Studi di Bari, in via Duomo, si è svolta la premiazione del concorso “Antifascismo e Resistenza a Taranto e provincia”, promosso dall'ANPI – sez. provinciale di Taranto, in collaborazione con la Provincia e il Comune di Taranto, il Dipartimento Jonico dell'Università degli Studi di Bari e la CGIL. che ha visto protagonisti gli alunni dell'Istituto coordinati dalle prof.sse Daeder e Corrado. Durante la cerimonia sono stati consegnati i premi ai tre vincitori e gli attestati di partecipazione a tutti gli studenti.